Femu a Corsica
Ghjovi u 5 di Ghjugnu 2014

QUISTIONE A BOCCA DI SAVERIU LUCIANI, A NOME DI U GRUPPU FEMU A CORSICA

CUNTINUÀ A RIABILITAZIONE DI U SITU DI PONTENOVU.


U 3 d’aostu di u 1925 era inaugurata a croce di u ricordu in Pontenovu. Pagatu cù una sottuscrizzione pupulare à l’iniziativa di u PCA, i corsi pudianu celebrà, 156 anni dopu à a battaglia, un passu maiò di a so storia. 

Quellu ghjornu in Pontenovu, sò guasi 90 anni,  ci eranu i cursisti di u PCA ma dinù una delegazione d’eletti aiaccini di u CCB cù u primu agiuntu, u merre di Lisula Rossa, è dinò 3 cunsiglieri generali, i merri di parechji paesi di u Rustinu è u primu agiuntu di Corti. A benedisce u munimentu, ci era u vescu di Corsica, Munsignò Simeone. 

A storia di sta croce, piazzata à bor’di strada à u capu di u ponte stradale di Pontenovu  - u vechju ponte hè saltatu di settembre 1943 -, si compie à a fine di l’annate ottanta, una mane à bon’ora,  parata ch’ella fù da un camiò in perdizione nant’à u cotru. 

Tandu, un’antra volta, fù lampata una chjama per turnà à fà un munimentu di u ricordu. Opera di u scultore Cristiani, fù pagatu anch’ellu da una sottuscrizzione. Per disgrazia, stu granitu serà dannighjatu da un attentatu di ghjugnu di u 1991 – 23 anni fà -, un mese dopu à a celebrazione di a messa da u vescu di Corsica, Munsignò Casanova.  

In u frattempu, in u 2007, in u quatru di l’anniversariu di i dui centu anni di a morte di Pasquale Paoli, a CTC  avia riabilitatu u situ di u ponte. Hè bella chè capita ch’ùn ne simu più à discute di l’interessu di mette in valore stu locu. Era un’opara necessaria, ma chì ùn basta manc’à pena.  À i ghjorni d’oghje, s’ellu ferma u fervore, à  u famosu munimentu, nimu ci face mancu più casu.  Ghjace nant’à u piazzale è basta. 

L’ottu di maghju, in Corsica, è in tanti paesi di stu mondu, hè celebratu l’armistiziu di a seconda guerra mundiale in pede à munimenti. Danu elli un sensu à a storia di l’umanità è ancu à quella di u Populu Corsu. 

L’ottu di maghju in Pontenovu, ci hè dinò sta brama di dà un sensu à a storia di u Populu Corsu è à quella di l’Umanità ; quessa per e generazione di quì, e leve di dumane, è dinò per à quelli chì ci ghjunghjenu à casu o per turisimu, da pudè spiegà ciò ch’ella fù st’epica di a vita di i corsi. 

Turnemu à u 5 di ghjugnu di u 2014, chì stetima, simu in a terza edizione di a cusì detta « Simana di a lingua ». Nant’à l’affissu di a direzzione di a lingua a parolla “impignassi”. L’impegnu quì ci pare di primura. Perchè Pontenovu hè nant’à a strada di st’impegnu un patrimoniu universale.  

Ma ch’ellu sia patrimoniu materiale o immateriale, aldilà di u trasferrimentu di e cumpetenze, a nostra cullettività hà u duvere sulenne di salvà, di mantene è di prumove a memoria è a storia di stu paese, da a paghjella à i cunventi. 

Per contu nostru è per stu cartulare, passa l’azzione di a CTC per a riabilitazione di u munimentu dannighjatu, sippuru tramutendulu da fiume in là, o forse di fanne un’antru, di sicuru in cullaburazione è cù l’accunsentu di l’eletti di Castellu di Rustinu .   

Allora quì m’arreghju è vi pongu a dumanda di FEMU A CORSICA : O sgiò Presidente, chì cuntate di fà ? 

Femu a Corsica

Cantunale | Assemblea di Corsica | Cantunale 2011 | Assemblea di Corsica : Quistione à bocca | L'eletti | Assemblea di Corsica : Muzione | A lèttera | Elezzione | Attualità | Istituzioni | Législatives 2012 | Présidentielles françaises | Municipales Aiacciu 2015 | TARRITURIALI DI 2015 | U Filu di a Storia | Custruì una sucietà libera | Inizià u Riacquistu Ecunomicu | Elezzione legislative 2017